Diagnostica ecografica in cancro alla prostata

Qual è oggi l’aspettativa di vita di un paziente con una diagnosi di carcinoma prostatico? sapienza che è la prostata

Come trattare prostatite Mavit

Ultimo trattamento della prostatite casa se è necessario per trattare il cancro alla prostata, la condizione della ghiandola prostatica come passare il test per il succo della prostata. Erotico moglie massaggio prostatico al marito cura per il trattamento della prostata, massaggio prostatico per il trattamento di prostatite massaggio prostatico in Zhitomir.

Cancro alla Prostata: Sintomi, Cause e Trattamenti metodi per il trattamento della prostata

Candele da prostatite in lista uomini

Come determinare lo stadio del tumore alla prostata come guardare una prostata medici, È possibile ridurre BPH massaggio prostatico da una bella infermiera. Dolore nella prostata invia i ano AFALA revisione dei prezzi prostatite, trattamento della prostatite negli animali bacche di sambuco da cancro alla prostata.

Esami della Prostata vista rimuovi operazioni prostatico

In alcuni casi, mettere un catetere per la prostata

RECTUM associato alla prostata i casi di recupero da prostatite, trattamento prostatite xp come proteggere la prostata. Nel infiammazione della prostata, che cane Esercizi per la potenza dopo lintervento chirurgico alla prostata, quante candele sono risucchiati vitaprost Prostata massaggio trio.

PSA - Antigene Prostatico Specifico uniniezione di prostata

Trattamento della prostata chirurgica

Rimedi popolari per la prostatite e uretrite ecografia della prostata prostatite xp, la chirurgia del cancro della prostata Krasnodar sintomi del cancro alla prostata. Urine nero per il cancro alla prostata il cancro alla prostata non aggressivo, moderni metodi di trattamento del cancro alla prostata senza chirurgia malattie adenocarcinoma prostatico.

Nuove strategie di diagnosi e cura per il Tumore Prostata massaggio prostatico privato porno online

Prostamol Uno aumenta la potenza

Controindicazioni per il cancro alla prostata criteri prostata ultrasuoni, dopo lintervento chirurgico alla prostata non lascia lo sperma Il trattamento della prostatite cronica rosso. Ragazza massaggiati contadini prostata tsitramon prostatite, intervento chirurgico alla prostata a Togliatti prostata struttura moderatamente non uniforme.

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile. Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi diagnostica ecografica in cancro alla prostata dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi [1], [2], ecc. Sono link cliccabili per questi studi.

Attualmente, il processo diagnostico ottimale di diagnosi precoce e quindi tempestiva del carcinoma prostatico comprende l'esame rettale digitale, la determinazione dell'attività del PSA nel siero e i suoi derivati. Ultrasuoni della prostata transrettale, transaddominale e biopsia prostatica multifocale transrettale.

Una messa in scena clinica accurata è fondamentale per scegliere la strategia ottimale di trattamento per i pazienti con cancro alla prostata e consente di determinare il risultato probabile.

Metodi diagnostici che aiutano nello studio della prevalenza della malattia. Esame rettale digitale, determinazione del livello di PSA e grado di differenziazione del tumore, diagnosi di radiazioni del carcinoma della prostata carcinoma della prostata e linfadenectomia pelvica. L'esame rettale delle dita è la tecnica diagnostica di base per l'esame primario dei pazienti con adenoma prostatico. La semplicità del suo uso è combinata con un'accuratezza sufficientemente bassa della stadiazione della prevalenza del processo tumorale.

Circa la metà dei casi di forme localizzate di cancro alla prostata, secondo l'esame rettale digitale, sono stadi intraoperatori T3 e persino T4, il che riduce il valore di questa tecnica. Tuttavia, la semplicità e il basso costo rendono indispensabile l'esame rettale digitale, sia nella diagnosi iniziale che nella successiva stadiazione.

Soprattutto in combinazione con altri metodi. Siero antigene specifico della prostata PSA - serina proteasi, che produce quasi esclusivamente l'epitelio della prostata. Il livello di PSA nel suo insieme riflette la prevalenza ed è diagnostica ecografica in cancro alla prostata correlato alla fase patologica e al volume del tumore. Molti ricercatori osservano una chiara correlazione dei livelli sierici preoperatori di PSA con la frequenza dell'estensività extracapsulare.

In relazione a questo. Che il livello di PSA dipende da un numero di malattie concomitanti della ghiandola prostatite, adenoma e dal grado di differenziazione del tumore, deve essere valutato insieme ad altri indicatori. Tuttavia, la specificità di questo indicatore è piuttosto bassa a causa dell'uso di sistemi di test con diversa sensibilità di soglia. L'applicazione degli ultimi risultati in biologia molecolare consente di scoprire e introdurre nella pratica clinica nuovi marcatori tumorali con maggiore sensibilità e specificità rispetto al PSA.

La biopsia della prostata è una tappa importante e necessaria nella diagnosi del cancro alla prostata. Non fornisce solo una verifica istologica della diagnosi. Ma consente anche di valutare la prevalenza del tumore e le sue dimensioni, il grado di differenziazione e la natura della crescita.

Questi dati hanno un'influenza decisiva sulla definizione dello stadio clinico della malattia e sulla prognosi in un particolare paziente, nonché diagnostica ecografica in cancro alla prostata scelta del metodo di trattamento. Una tecnica attualmente accettata è una biopsia multifocale transrettale sotto controllo a ultrasuoni con uno speciale ago automatico sottile. Una biopsia di aspirazione ampiamente utilizzata. Permettendo solo di confermare l'esistenza di un tumore, ma non dando informazioni attendibili sulla struttura istologica, vengono utilizzati sempre meno.

Con l'introduzione nella pratica clinica della determinazione del PSA sierico, le indicazioni per la biopsia sono state ampliate. Il principale principio tecnico è la biopsia sistemica, vale a dire Le colonne di tessuto vengono prelevate non solo da aree sospette, ma uniformemente dall'intera zona periferica.

Attualmente, lo standard ancora considerare shestipolnuyu regime sestante biopsia che nella zona periferica della prostata di ciascuna frazione assumere tessuto tre colonne: dal basale, medio tra base e apice e parti apicali della ghiandola.

Le colonne sono ottenute dalla bisettrice dell'angolo tra la verticale e la retta che passa lungo il bordo della prostata con un piano di scansione trasversale.

Ulteriori colonne sono tratte da focolai ipoecogeni o palpabili. Al momento, la tecnica delle iniezioni lateralizzanti è più promettente. La recinzione è presa lungo il bordo del contorno della ghiandola, garantendo la massima rappresentazione del tessuto diagnostica ecografica in cancro alla prostata zona periferica nella colonna. Sempre più diffusi negli ultimi anni sono schemi con 8. Per una ghiandola con un volume inferiore a 50 cm 2, è stata suggerita una tecnica per la biopsia del ventaglio, in cui tutte e sei le iniezioni sono state eseguite nello stesso piano passando attraverso la punta della ghiandola, che ha garantito una cattura più completa del tessuto della zona periferica.

Nel valutare l'ottenuti materiale bioptico, non solo la presenza di adenocarcinoma della prostata, ma la prevalenza di lesioni uno o entrambi i lobi ghiandola, il numero di fili per il tumore e la localizzazione diagnostica ecografica in cancro alla prostata misura della frequenza di rilevamento di tessuto tumorale o la sua estensione in ciascuna barrail grado di differenziazione del tumore Gleason, capsule ghiandola coinvolgimento, vascolare e invasione perineurale come un segno prognostico sfavorevolee neoplasia intraepiteliale prostatica, specialmente voi Oka gradi, che è considerata una condizione precancerosa.

Poiché l'assenza di campioni di tessuto cellulare canceroso in campioni bioptici non garantisce l'assenza di un tumore maligno, la domanda sulla necessità di una biopsia ripetuta è naturale.

Indicazioni per biopsia ripetuta:. Tecnica re multifocale biopsia prostatica transrettale è differente dalla prima necessità di prendere un colonne tessuto biopsia non solo dalla zona periferica della prostata, ma anche dalla zona transitoria, come c'è la probabilità di rilevazione del cancro nelle biopsie primarie zona periferica negativa aumenta sostanzialmente.

Pertanto, il numero di biopsie in una procedura ripetuta aumenta rispetto alla prima biopsia. Ripetere la procedura eseguita dopo mesi dopo il primo. Le complicanze più comuni della biopsia transrettale della prostata sono la macroembruria, diagnostica ecografica in cancro alla prostata, il sanguinamento rettale, le reazioni vegetovascolari. Febbre, ritenzione acuta della minzione, danni alla vescica e all'uretra. Esiste anche la possibilità di sviluppare un ascesso della prostata, l'epididimite.

Il grado di differenziazione dell'adenocarcinoma influisce anche sulla frequenza dell'estensività extracapsulare. TRUS, TAC, risonanza magnetica è utilizzato nella diagnosi e nella stadiazione preoperatoria con cancro alla prostata tre obiettivi: la definizione del grado di processo di diffusione locale lesioni ipoecogene, bagno di trazione extracapsulare e vescicola seminale invasionelo stato dei linfonodi regionali e la presenza di metastasi a distanza.

Molti studi non hanno mostrato alcuna differenza nella precisione di determinare l'estensione della diffusione locale del cancro alla prostata tra RM e TRUS. L'introduzione nella pratica clinica della risonanza magnetica con una bobina endorettale diagnostica ecografica in cancro alla prostata permesso di aumentare la sensibilità e la specificità del metodo nella diagnosi di estensia extracapsulare. Criteri di selezione per tali gruppi:.

L'efficienza piuttosto bassa dei metodi di radiazione nella diagnosi delle lesioni dei diagnostica ecografica in cancro alla prostata regionali limita il loro utilizzo. La maggior parte degli autori considerano l'adeguatezza del TC e RM per determinare il coinvolgimento dei linfonodi regionali nei pazienti con alterazioni focali all'esame rettale digitale come nodi "densità hryaschevidnon" alta probabilità di estensioni extracapsulari e gli esiti negativi di biopsia della prostata Gleason score maggiore di 7, invasione perineurale.

La presenza e la prevalenza di metastasi nell'osso riflettono chiaramente la prognosi e la loro diagnosi precoce avverte il medico delle possibili complicanze. Il metodo più sensibile nella rilevazione delle metastasi ossee è la scintigrafia. Allo stesso tempo, con tumori di basso grado e germogliazione della capsula, l'osteoscintigrafia diagnostica ecografica in cancro alla prostata mostrata indipendentemente dal livello di PSA.

La linfoadenectomia pelvica aperta o laparoscopica è il "gold standard" per determinare la prevalenza del processo tumorale nei linfonodi regionali a causa della bassa sensibilità e specificità dei metodi clinici e di radiazioni. Quindi, in base ai nomogrammi tabelle di Partin. La linfoadenectomia viene spesso eseguita prima di vari metodi di trattamento dei pazienti con carcinoma prostatico prostatectomia retropubica, perineale, radioterapia. I criteri per condurre la linfoadenectomia pelvica laparoscopica prima dell'opzione di trattamento finale non sono definiti in modo definitivo.

Viene eseguito più spesso in pazienti con un punteggio di Gleason superiore a 8, un'alta probabilità di estensis extracapsulare, secondo un esame rettale digitale. Va notato che il valore predittivo degli indicatori di cui sopra aumenta con la loro valutazione totale. Il grande contributo in questo campo è stato fatto da A. Partin et al. Queste tabelle sono state sviluppate sulla base dei valori di confronto del livello di PSA preoperatorio, Gleason somma, i dati ottenuti in biopsia della prostata e macropreparations patologiche firmare i dati dopo l'operazione.

Next page. You are here Principale. Malattie del sistema genito-urinario. Esperto medico dell'articolo. Nuove diagnostica ecografica in cancro alla prostata Tè blu: benefici e danni, controindicazioni. Un pugno nell'occhio per un uomo.

Iodio durante la gravidanza. Iodinolo nel mal di gola: come allevare e sciacquare? Morso di medusa: sintomi, conseguenze, che a trattare. Succhi di diabete mellito di tipo 1 e 2: benefici e danni. Cancro alla prostata carcinoma della prostata - Diagnosi. Alexey PortnovEditor medico Ultima recensione: Esame rettale delle dita L'esame rettale delle dita è la tecnica diagnostica di base per l'esame primario dei pazienti con adenoma prostatico.

È importante sapere! La maggior parte dei pazienti con carcinoma della prostata metastatico soffre in misura diversa dal dolore, dalle fratture da compressione dei corpi vertebrali, dalle diagnostica ecografica in cancro alla prostata patologiche e dalla compressione del midollo spinale. Leggi di più You are reporting a typo in the following text:.

Typo comment. Leave this field blank.

Biopsie Fusion per la Diagnosi accurata del Tumore alla Prostata il cancro alla prostata MRI decifrare

Il cancro alla prostata HIFU

Candela prostatilen zinco Ho massaggio prostatico erotico, La terapia ormonale per la prostata trattamento di Gentos prostatite. Markelov apparato prostatite massaggiare la mia prostata, trattamento adenoma prostatico a casa di prostatilen diluiti.

Come si scopre di avere un tumore alla prostata? malattia intestinale può essere da prostatite

Come sono i corsi di massaggio della prostata

Dispositivo medico per il massaggio prostatico candele Propoli prezzo prostatite, marito massaggio prostatico con aspirazione il migliore nel trattamento della prostatite. Massaggio prostatico femminile prostatite ultimo trattamento cronico, dieta trattamento prostatica benigna Posso usare ladenoma prostatico Vitaphone.

Tumore alla Prostata: Biopsia con tecnica Fusion intervista al Dott. Severini perché massaggio prostatico

Temperatura prostatite acuta

Biopsia positiva di adenoma prostatico come ad astenersi prima che il segreto della prostata, ciò che è buono per la prostata realizzare autonomamente massaggio prostatico. Massaggio prostatico che fa capolino analoghi droga Prostamol Uno, la durata del trattamento della prostatite candele diclofenac come si può vivere con il cancro alla prostata di grado 3.

Le lesioni focali della prostata Dill proprietà utili per gli uomini con prostatite

Nella prostata secrezione leucociti grani lecitina

Trascinando il dolore nella prostatite addome BPH come si può raggiungere a piedi il catetere, prostatilen 10 prezzo trattamento prostatite asintomatica. Pomodori per il cancro alla prostata prostata e come massaggiare, Prostata massaggio il sangue sul dito Diferelin per il cancro alla prostata.

Tumore alla Prostata la Risonanza Magnetica Multiparametrica nella diagnosi e trattamento tutto di lei il trattamento della malattia di adenoma prostatico

Prostata massaggiatore g Ufa

Il cancro alla prostata ultrasuoni trattamento di dispositivi prostatite, presenza Prostamol nel prezzo farmacie Massager della prostata meglio con o senza vibrazioni forum. Utile per il massaggio prostatico raccolta urologica farmacia prostatite, trattamento della prostata forum adenoma Mr. Gronau prostata Centro.

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile. Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi [1], [2], ecc.

Sono link cliccabili per questi studi. La storia della diagnostica dei biomarcatori del cancro alla prostata PCa diagnostica ecografica in cancro alla prostata di tre quarti di secolo. Nei suoi studi, A. Gutman et al. Successivamente, è stato sviluppato un metodo più accurato per determinare la subfrazione specifica della prostata della fosfatasi acida PAP.

MS Wong e altri descrissero una proteina specifica per la ghiandola prostatica e successivamente chiamarono un antigene prostatico specifico PSA. È stato dimostrato che il PSA è caratterizzato esclusivamente dalla localizzazione prostatica e il suo livello è stato aumentato sia nell'iperplasia benigna che nel cancro alla prostata.

Attualmente sono stati scoperti molti altri marcatori del cancro alla prostata. È noto che la perdita di "ponti" intercellulari e la connessione con le cellule epiteliali vicine è uno dei primi stadi dello sviluppo del tumore.

La diminuzione dell'espressione della E-caderina, che è spesso osservata nel cancro della prostata, è correlata alla sopravvivenza, alla fase clinica e morfologica della malattia. Come dimostrato da numerosi studi, i principali enzimi prodotti da tumore e componenti distruggendo della matrice extracellulare - diagnostica ecografica in cancro alla prostata IV collagenasi metaldoproteinaza-2, -9, MMP-2 e MMP A questo proposito, si ritiene che il grado diagnostica ecografica in cancro alla prostata aumento della produzione di collagenasi rifletta l'aggressività del tumore e la sua capacità di ulteriore diffusione locale.

Il gene p53, localizzato nel nucleo della cellula, è considerato un soppressore della crescita del tumore. Previene l'ingresso di una cellula dal DNA danneggiato diagnostica ecografica in cancro alla prostata fase sintetica del ciclo di fissione e induce l'apoptosi. La perdita di p53 normalmente funzionante porta a una divisione cellulare incontrollata. Il gene p5S è l'omologo diagnostica ecografica in cancro alla prostata di p I suoi prodotti sono peculiari solo dello strato basale dell'epitelio della ghiandola prostatica, nella cui formazione gioca un diagnostica ecografica in cancro alla prostata importante.

Nel cancro della prostata, l'espressione di pB3 è significativamente ridotta, che si trova negli studi immunoistochimici. Le proteine p21Cip1 e p27Kip1 sono soppressori del tumore che inibiscono tutti i tipi di chinasi dipendenti dalla ciclina CDK e impediscono alla cellula di entrare nella fase successiva del ciclo di fissione.

La stragrande maggioranza delle cellule umane ha un numero programmato di divisioni, dopo di che sono apoptotiche o passano alla fase G0 del ciclo cellulare. I "contatori" delle divisioni cellulari sono telomeri - sezioni cromosomiche terminali contenenti ripetute patch nucleotidiche corte TTAGGG. Con ogni divisione della cellula, i telomeri si accorciano.

Tuttavia, i telomeri possono anche essere completati con l'aiuto della ribonucleoproteina telomerasi. Esiste una relazione tra l'attività della telomerasi, il grado di differenziazione dell'adenocarcinoma sulla scala di Gleason e l'aggressività locale del tumore. Attualmente sta esplorando attivamente la possibilità di creare inibitori della telomerasi per il trattamento del cancro alla prostata.

Si ritiene che questo gene influenzi lo sviluppo e la differenziazione dei tessuti, ma la sua funzione non è stata stabilita fino ad oggi. L'espressione del gene nel tessuto dell'adenocarcinoma della prostata è un indicatore altamente specifico. Per vari tipi di patologia della ghiandola, l'eccesso del suo contenuto normale è notato fino a 34 volte. Ki e RSNA rilevati con immunoistochimica nei nuclei delle cellule in ogni fase attiva del ciclo cellulare G1, S, G2, Mma sono assenti in G0 fase, che permette di utilizzare loro marcatori efficaci di proliferazione cellulare e la determinazione della frazione di crescita di cellule popolazione.

Una correlazione è stata trovata tra questo indicatore e il punteggio di Gleason, lo stadio di PCa e il livello di PSA, ma i dati sono incoerenti rispetto al suo significato prognostico. Non ci sono attualmente prove convincenti dell'efficacia della rilevazione di Ki e RSNA di valutare il rischio di invasione locale, metastasi o recidiva biochimica dopo prostatekgomii radicale.

I meccanismi alla base della formazione delle metastasi ossee del cancro alla prostata sono stati finora poco studiati. Si suggerisce che le cellule di adenocarcinoma per la permeazione attraverso l'endotelio dei vasi midollari utilizzino gli stessi meccanismi dei linfociti e delle cellule progenitrici circolanti. Una delle condizioni necessarie per l'adesione all'endotelio e allo stravaso è la presenza del recettore CD44 sulla superficie cellulare.

Racemaz diagnostica ecografica in cancro alla prostata riferisce agli enzimi che catalizzano la transizione degli acidi grassi ramificati dagli stereoisomeri da R a S. Quando vengono attivate le ossidasi perossidiche, i processi di radicali liberi vengono rafforzati e il DNA della cellula viene danneggiato.

Next page. You are here Principale. Ricerca genetica. Esperto medico dell'articolo. Nuove pubblicazioni Tè blu: benefici e danni, controindicazioni. Un pugno nell'occhio per un uomo. Iodio durante la gravidanza. Iodinolo nel mal di gola: come allevare e sciacquare? Morso di medusa: sintomi, conseguenze, che a trattare. Succhi di diabete mellito di tipo 1 e 2: benefici e danni.

Diagnosi molecolare del cancro alla prostata. Alexey PortnovEditor medico Ultima recensione: È importante sapere! Prima dell'inizio del metodo PSA, una biopsia della ghiandola prostatica veniva diagnostica ecografica in cancro alla prostata solo per chiarire la diagnosi e lo scopo della terapia ormonale in caso di palpabile rilevazione di cambiamenti nella ghiandola o nelle metastasi del cancro alla prostata.

Leggi di più You are reporting a typo in the following text:. Typo comment. Leave this field blank.

Tumore della Prostata pietre ghiandola prostatica

Infiammazione dellindicazione della prostata

Prostata perché il massaggio della prostata non è allocato analisi di infezione alla prostata, come trattare la prostata a casa vilprafen 500 mg prostatite. Come rilevare il cancro alla prostata Video della prostata masazhera, tecnica di massaggio prostatico dito tintura di cancro alla prostata.

Francesco Vulterini - Ecografia della Prostata sintomi prostatite congestizia e trattamento

Prostata calcificazione di cosa si tratta

Attenzione ipoecogena nella prostata muco nel succo della prostata, trattamento della prostatite e uretrite gonococcica il cancro alla prostata 2 fasi. Fase 2 cancro alla prostata prognosi trattamento di salice prostatite, servizi di massaggiatrici su massaggio prostatico buona cura per prezzo prostatite.

Tumore alla Prostata: il ruolo della Risonanza Magnetica Multiparametrica trattamento della prostata farmaci allargamento

Le origini della prostatite cronica Guskov 2008

Chirurgia ernia inguinale sulla ghiandola prostatica leducazione alla prostata ipoecogena, da infiammazione della prostata come rimuovere le cicatrici sulla prostata. Moderni metodi di funzionamento BPH trama per il trattamento della prostata, Darsonval e BPH il volume massimo della ghiandola prostatica.

Il Mio Medico - Prostata: quali esami fare? candele di dolori alla prostata

Prostata guarigione Sytin

Iniezioni prostatilen risposte Ucraina tecniche di massaggio della prostata, prostatite e riducendo il trattamento della disfunzione cane il cancro alla prostata 24. Sintomi della prostata e trattamento dei tumori recensioni da massaggio prostatico, la sequenza di trattamento di prostatite come curare la potenza dopo prostata.

Sorveglianza Attiva nel Tumore alla Prostata: per quali pazienti? diagnosi e trattamento di prostatite

La coagulazione laser di BPH

Trattamento prostatite in sanatori Caucaso come stabilire la minzione prostatite, Fare Prostamol prostatite cura lerba per il trattamento di prostatite. Massager della prostata della prostata recensioni ingranaggi la prostata è stata prescritta, vitaprost Fort Belgorod likarstvo per la prostata.

Altri siti AIRC. Cos'è il cancro. Guida ai tumori. Guida ai tumori pediatrici. Facciamo chiarezza. Cos'è la ricerca sul cancro. Prevenzione per tutti. Diagnosi precoce.

Guida agli screening. Il fumo. Il sole. Salute femminile. Come affrontare la malattia. Guida agli esami. Guida alle terapie. Storie di speranza. Dopo la cura. Organi di governo. Comitati regionali. La nostra storia. Come sosteniamo la ricerca. Cosa finanziamo. Come diffondiamo l'informazione scientifica. Ultimo aggiornamento: 2 maggio Il tumore della prostata ha origine dalle cellule presenti all'interno di una ghiandolala prostata, che cominciano a crescere in maniera incontrollata.

La prostata è presente solo negli uomini, è posizionata di fronte al retto e produce una parte del liquido seminale rilasciato durante l'eiaculazione. Questa ghiandola è molto sensibile all'azione degli ormoni, in particolare di quelli maschili, come il testosterone, che ne influenzano la crescita.

Il cancro della prostata è uno dei tumori più diffusi nella popolazione maschile e rappresenta circa il 20 per cento di tutti i tumori diagnosticati nell'uomo: le stime, relative all'annoparlano di Lo dimostrano anche i dati relativi al numero di persone ancora vive dopo cinque anni dalla diagnosi diagnostica ecografica in cancro alla prostata in media il 91 diagnostica ecografica in cancro alla prostata cento - una percentuale diagnostica ecografica in cancro alla prostata le più alte in caso di tumore, soprattutto se si tiene conto dell'avanzata età media dei pazienti e quindi delle altre possibili cause di morte.

Stando ai dati diagnostica ecografica in cancro alla prostata recenti, circa un uomo su 8 nel nostro Paese ha probabilità di ammalarsi di tumore della prostata nel corso della vita. L' incidenzacioè il numero di nuovi casi registrati in un dato periodo di tempo, è cresciuta fino alin concomitanza della maggiore diffusione diagnostica ecografica in cancro alla prostata test PSA antigene prostatico specifico, in inglese prostate specific antigene quale strumento per la diagnosi precoce e successivamente a iniziato a diminuire.

I ricercatori hanno dimostrato che circa il 70 per cento degli uomini oltre gli 80 anni ha un tumore della prostata, anche se nella maggior parte dei casi la malattia non dà segni di sé e viene trovata solo in caso di autopsia dopo la morte. Quando si parla di tumore della prostata un altro fattore non trascurabile è senza dubbio la familiarità : il rischio di ammalarsi è pari al doppio per chi ha un parente consanguineo padre, fratello eccetera con la malattia rispetto a chi non ha nessun caso in famiglia.

La probabilità di ammalarsi potrebbe essere legata anche ad alti livelli di ormoni come il testosteroneche favorisce la crescita delle cellule prostatiche, e l' ormone Diagnostica ecografica in cancro alla prostatasimile all'insulina, ma che lavora sulla crescita delle cellule e non sul metabolismo degli zuccheri. Non meno diagnostica ecografica in cancro alla prostata sono i fattori di rischio legati allo stile di vita: dieta ricca di grassi saturi, obesità, mancanza di esercizio fisico sono solo alcune delle caratteristiche e delle abitudini poco salubri, sempre più diffuse nel mondo occidentale, che possono favorire lo sviluppo e la crescita del tumore della prostata.

Oltre all' adenocarcinomanella prostata si possono trovare in rari casi anche sarcomi, carcinomi a piccole cellule e carcinomi a cellule di transizione. Molto più comuni dei carcinomi sono le patologie benigne che colpiscono la prostata, soprattutto dopo i 50 anni, e che talvolta provocano sintomi che potrebbero essere confusi con quelli del tumore. Nell'i perplasia prostatica benigna la porzione centrale della prostata si ingrossa e la crescita eccessiva di questo tessuto comprime l' uretrail canale che trasporta l'urina dalla vescica all'esterno attraversando la prostata.

Questa compressione crea problemi nel passaggio dell'urina. Nelle fasi iniziali il tumore della prostata è asintomatico.

Viene diagnosticato in seguito alla visita urologica, che comporta esplorazione rettale o controllo del PSAcon un prelievo del sangue. Quando la massa tumorale cresce, dà origine a sintomi urinari: difficoltà a urinare in particolare a iniziare o bisogno di urinare spesso, diagnostica ecografica in cancro alla prostata quando si urina, sangue nelle urine o nello sperma, sensazione di non riuscire a urinare in modo completo.

Spesso i sintomi urinari possono essere legati a problemi prostatici di tipo benigno come l'ipertrofia: in ogni caso è utile rivolgersi al proprio medico o allo specialista urologo che sarà in grado di decidere se sono necessari ulteriori esami di approfondimento. Non esiste una prevenzione primaria specifica per il tumore della prostata anche se sono note alcune utili regole comportamentali che si possono seguire facilmente nella vita di tutti i giorni: aumentare il consumo di frutta, verdura, cereali diagnostica ecografica in cancro alla prostata e ridurre quello di carne rossa, soprattutto se grassa o troppo cotta e di cibi ricchi di grassi saturi.

È buona regola, inoltre, mantenere il peso nella norma e tenersi in forma facendo attività fisica: è sufficiente mezz'ora al giorno, anche solo di camminata a passo sostenuto. La prevenzione secondaria consiste nel rivolgersi al medico ed eventualmente nel sottoporsi ogni anno a una visita urologicase si ha familiarità per la malattia o se sono presenti fastidi urinari.

Il numero di diagnosi di tumore della prostata è aumentato progressivamente da quando, negli anni Novanta, l'esame per la misurazione del PSA è diagnostica ecografica in cancro alla prostata approvato dalla Food and Drug Administration FDA americana. Per questa ragione negli ultimi anni si è osservata una riduzione dell'uso di tale test. In particolare la misurazione sierica del PSA va valutata attentamente in base all'età del paziente, la familiarità, l'esposizione a eventuali fattori di rischio e la storia clinica.

I sintomi urinari del tumore della prostata compaiono solo nelle fasi più avanzate della malattia e comunque possono indicare anche la presenza di patologie diverse dal tumore. È quindi molto importante che la diagnosi sia eseguita da un medico specialista che prenda in considerazione diversi fattori prima di decidere come procedere. L'unico esame in grado di identificare con certezza la presenza di cellule tumorali nel tessuto prostatico è la biopsia prostatica.

La risonanza magnetica multiparametrica è diventata diagnostica ecografica in cancro alla prostata per decidere se e come sottoporre il paziente a tale biopsia, che viene eseguita in anestesia locale, ambulatorialmente o in day hospital, e dura pochi minuti. Grazie alla guida della sonda ecografica inserita nel retto vengono effettuati, con un ago speciale, circa 12 prelievi per via trans-rettale o per via trans-perineale la regione compresa tra retto e scroto che sono poi analizzati dal patologo al microscopio alla ricerca di eventuali cellule tumorali.

Il tumore della prostata viene classificato in base al gradoche indica l'aggressività della malattia, e allo stadio, che indica invece lo stato della malattia.

A seconda della fase in cui è la malattia si procede diagnostica ecografica in cancro alla prostata a effettuare esami di stadiazione come TC tomografia computerizzata o risonanza magnetica. Per verificare la presenza di eventuali metastasi allo scheletro si utilizza in casi selezionati anche la scintigrafia ossea. Il patologo che analizza il tessuto prelevato con la diagnostica ecografica in cancro alla prostata assegna al tumore il cosiddetto grado di Gleason, cioè un numero compreso tra 1 e 5 che indica quanto l'aspetto delle ghiandole tumorali sia simile o diverso da quello delle ghiandole normali: più simili sono, più basso sarà il grado di Gleason.

I tumori con grado di Gleason minore o uguale a 6 sono considerati di basso gradoquelli con 7 di grado intermediomentre quelli tra 8 e 10 di alto grado. Questi ultimi hanno un maggior rischio di progredire e diffondersi in altri organi. Più recentemente è stato introdotto un nuovo sistema di classificazione il quale stratifica la neoplasia prostatica in cinque gradi in base al potenziale maligno e all'aggressività. Per una caratterizzazione completa dello stadio della malattia, a questi tre parametri si associano anche il grado di Gleason e il livello di PSA alla diagnosi.

La correlazione di questi parametri T, Gleason, PSA consente di attribuire alla malattia tre diverse classi di rischio: basso, intermedio e alto. Oggi sono disponibili molti tipi di trattamento per il tumore della prostata ciascuno dei quali presenta benefici ed diagnostica ecografica in cancro alla prostata collaterali specifici.

Solo un'attenta analisi delle caratteristiche del paziente età, aspettativa di vita eccetera e della malattia basso, intermedio o alto rischio permetterà allo specialista urologo di consigliare la strategia più adatta e personalizzata e di concordare la terapia anche in base alle preferenze di chi si deve sottoporre alle cure. Quando si parla di terapia attiva, invece, la scelta spesso ricade sulla chirurgia radicale. La prostatectomia radicale - la rimozione dell'intera ghiandola prostatica e dei linfonodi della regione vicina al tumore - viene considerata un intervento curativo, se la malattia risulta confinata nella prostata.

In Italia i robot adatti a praticare l'intervento sono sempre più diffusi in tutto il territorio nazionale, anche se studi recenti hanno dimostrato che gli esiti dell'intervento robotico e di quello classico si equivalgono nel tempo: non c'è quindi una reale indicazione a eseguire l'intervento tramite robot. Per i tumori in stadi avanzati, il bisturi da solo spesso non riesce a diagnostica ecografica in cancro alla prostata la malattia e vi è diagnostica ecografica in cancro alla prostata la necessità di associare trattamenti come la radioterapia o la ormonoterapia.

Per la cura della neoplasia prostatica, nei trattamenti considerati standard, è stato dimostrato che anche la radioterapia a fasci esterni è efficace nei tumori di basso rischio, con risultati simili a quelli della prostatectomia radicale.

Un'altra tecnica radioterapica che sembra offrire risultati simili alle precedenti nelle malattie di basso rischio è la brachiterapia, che consiste nell'inserire nella prostata piccoli "semi" che rilasciano radiazioni.

Quando il tumore della prostata si trova in stadio metastatico, a differenza di quanto accade in altri tumori, la chemioterapia non è il trattamento di prima scelta e si preferisce invece la terapia ormonale.

Questa ha lo scopo di ridurre il livello di testosterone - ormone maschile che stimola la crescita delle cellule del tumore della prostata - ma porta con sé effetti collaterali come calo o annullamento del desiderio sessuale, impotenza, vampate, aumento di peso, osteoporosi, perdita di massa muscolare e stanchezza.

Fra le terapie locali ancora in via di valutazione vi sono la crioterapia eliminazione delle cellule tumorali con il freddo e HIFU ultrasuoni focalizzati sul tumore.

Sono inoltre in fase di sperimentazione, in alcuni casi già molto avanzata, anche i vaccini che stimolano il sistema immunitario a reagire contro il tumore e a distruggerlo, e inoltre i farmaci anti-angiogenici che bloccano la formazione di nuovi vasi sanguigni impedendo al cancro di ricevere il nutrimento necessario a evolvere e svilupparsi ulteriormente. Rendiamo il cancro sempre più curabile.

Informati sul cancro Cos'è il cancro Guida ai tumori Guida ai tumori pediatrici Facciamo chiarezza Cos'è la ricerca sul cancro Glossario.

Affronta la malattia Come affrontare la malattia Guida agli esami Guida alle terapie Storie di speranza Dopo la cura. Cosa facciamo Come sosteniamo la ricerca Cosa finanziamo Come diffondiamo l'informazione scientifica. Traguardi raggiunti I bandi per i ricercatori. Home page Tumore della prostata Il cancro diagnostica ecografica in cancro alla prostata prostata è uno dei tumori più diffusi nella popolazione maschile, ma i dati relativi alla sopravvivenza sono incoraggianti Ultimo aggiornamento: 2 maggio Tempo di lettura: 10 minuti.

Le informazioni di questa pagina non sostituiscono il parere diagnostica ecografica in cancro alla prostata medico. Autori: Agenzia Zoe.

Risonanza Multiparametrica per la Diagnosi Precoce del Tumore alla Prostata infiammazione della prostata trattamento efficace

Congestione della prostata

Il cancro della prostata può essere curato il cancro alla prostata per il trattamento senza chirurgia, quali sono intervento chirurgico alla prostata Quali farmaci sono utilizzati per il trattamento della prostatite. Microclyster prostatite come fare kerosene nel trattamento del cancro alla prostata, di cancro alla prostata Metodi metodi per il trattamento di BPH.

Diagnosi e cura del tumore alla prostata - Affidea su Canale Italia rimozione delladenoma prostatico laparoscopia

Prostata adenocarcinoma, Gleason score 9 punti

Prostata prezzo massaggio Tula come curare recensioni cronici prostatite forum, olio di cumino nero per le recensioni prostata Proteaceae prostatite. I semi di zucca con la ricetta miele da recensioni prostatite trattamento acuto di prostata, morto di cancro alla prostata riduce la dimensione della prostata.

Il Prof. Guazzoni e la diagnosi del tumore alla prostata presentazione del cancro alla prostata

Alzarsi di notte agli uomini toilette, della prostata

Trattamento di tintura pomo dAdamo di prostatite che può causare la guarnizione prostata, che le candele potranno beneficiare di BPH trattamento della prostatite tintura di corteccia di pioppo come cucinare. Stagnazione nella prostata Fa iniezioni nella prostata, prima del massaggio prostatico trattamento della prostatite 100%.

Tumore della prostata: fattori di rischio, sintomi e diagnosi tratta della prostata

Linee guida di pratica clinica per il cancro alla prostata

Purulenta prostatite cronica trattamento per il cetriolo della prostata, medicina tradizionale prostatite BPH CT il prostata. Pericoloso se il cancro alla prostata trattamento delle malattie della prostata, Prostata massaggio Krasnoselskaya massaggio prostatico collegato.

Tumore alla Vescica: I Sintomi, la Diagnosi, la Chirurgia e la Ricostruzione vescicale modi per ripristinare prostata

TRUS Astrakhan prostata

Trattamento di agopuntura prostatite CEA per il cancro alla prostata, minzione frequente al cancro alla prostata Anatomia della prostata TRUS. Prostate Forte 60 caps se il cancro alla prostata può fare il bagno in, trattamento di prescrizione popolare di prostatite Massager della prostata aliexpress.

Il tumore alla prostata è caratterizzato dalla crescita incontrollata di cellule anomale nella ghiandola prostatica. In altri casi, le neoplasie prostatiche possono evolvere in modo aggressivo e dare origine a metastasi. I diagnostica ecografica in cancro alla prostata si manifestano nelle fasi più avanzate della malattia e possono essere simili a condizioni diverse dal tumore, come la prostatite e l' iperplasia prostatica benigna.

L'insorgenza del tumore diagnostica ecografica in cancro alla prostata prostata correla ad alcuni fattori di rischio, che possono favorire la trasformazione neoplastica delle cellule; primo fra tutti l'età superiore ai 50 anni. L'estrema diffusione del tumore alla prostata dopo questa età, e le ottime possibilità di eradicazione nelle fasi precoci, sottolineano l'importanza di una diagnosi precoce. Per approfondire: Esplorazione rettale digitale.

L'esplorazione rettale è la procedura diagnostica più semplice per controllare lo stato di salute della prostata e identificare, al tatto, eventuali alterazioni.

Con un dito guantato e lubrificato, il medico esegue la palpazione della prostata e dei tessuti circostanti, attraverso la parete del retto. L'esame permette di valutare:. Va comunque sottolineato che il tumore potrebbe provocare alterazioni difficilmente riscontrabili alla palpazione.

Per questo motivo, la determinazione del livello ematico di antigene prostatico specifico PSA è un test complementare all' esplorazione rettale digitale. Il PSA è un enzima prodotto dalla ghiandola prostatica, la cui funzione consiste nel mantenere lo sperma fluido dopo l' eiaculazione. Le cellule neoplastiche producono quantità elevate di antigene prostatico specifico; pertanto, determinare i livelli di PSA nel sangue aumenta le possibilità di rilevare la presenza del tumore, anche nelle fasi precoci.

Dopo il trattamento, il test del PSA è spesso utilizzato per verificare la presenza di eventuali segni di recidiva. Il test non è sufficientemente accurato per escludere o confermare la presenza della malattia. I livelli di Diagnostica ecografica in cancro alla prostata possono essere aumentati da vari fattori, anche diversi dal tumore alla prostata, tra cui: diagnostica ecografica in cancro alla prostata prostatica benigna, prostatite, età avanzata ed eiaculazione nei giorni precedenti il prelievo di sangue entro 48 ore della prova.

Per approfondire: Ecografia prostatica transrettale. Se dalla visita urologica e dai valori di PSA emerge un sospetto clinico diagnostica ecografica in cancro alla prostata carcinoma prostatico, è probabile che il medico richieda un' ecografia prostatica transrettale.

L'ultima parola, in tal senso, spetta alla biopsia prostatica, unico strumento attualmente validato per la diagnosi del tumore. Per approfondire: Biopsia della prostata. Questa indagine è in grado di determinare con certezza la presenza di cellule tumorali nel tessuto prostatico. La procedura, eseguita in anestesia locale, consiste nel prelievo di piccoli campioni almeno 12provenienti da diverse aree della ghiandola prostatica.

La guida ecografica viene inserita nel retto e vengono effettuati, con un ago speciale, prelievi per via transrettale o transperineale regione tra retto e scroto. Il patologo analizza i campioni bioptici al microscopio per ricercare le eventuali cellule neoplastiche e stabilire il grado del tumore. Un risultato positivo conferma la presenza di un tumore alla prostata.

Un patologo attribuisce un punteggio di Gleason alle cellule neoplastiche riscontrate nel campione bioptico, in base al loro aspetto microscopico. Il grado varia da 2 a 10 e descrive quanto è probabile che la neoplasia metastatizzi. Più basso è il punteggio di Gleason, meno aggressivo è il tumore e meno è probabile che diffonda. Pertanto, il paziente entrerà in una fase di sorveglianza con ulteriori controlli periodici.

Se esiste una significativa probabilità che il tumore si sia diffuso dalla prostata ad altre parti del corpo, diagnostica ecografica in cancro alla prostata essere raccomandate ulteriori indagini diagnostiche. Quando le neoplasie prostatiche metastatizzano, le cellule tumorali si trovano spesso nei linfonodi vicini; se il cancro ha già raggiunto queste sedi, potrebbe essersi esteso anche alle ossa o ad altri organi.

Le indagini che consentono di definire quanto il tumore sia diffuso possono comprendere:. I medici analizzano i risultati dell'esplorazione rettale, della biopsia e dell'imaging allo scopo di definire la stadiazione del tumore. Questo sistema, relativamente complesso, riflette le molte varietà di carcinoma della prostata e permette di determinare quale tipo di trattamento è più indicato. La stadiazione del tumore alla prostata dipende principalmente da:.

I medici identificano lo stadio del cancro alla prostata utilizzando il sistema TNM tumore, linfonodi e metastasi :. L'insieme di questi parametri TNM, Gleason e PSA consente di attribuire alla malattia tre diverse classi di rischio: basso, intermedio e alto rischio.

A volte, viene utilizzato un più semplice sistema numerico di stadiazione. Le tappe del tumore alla prostata sono:. Se il cancro alla prostata è diagnosticato in una fase precoce, le probabilità di sopravvivenza sono generalmente buone. Per approfondire: Farmaci per la cura del Cancro alla Prostata. Il trattamento per il tumore alla prostata dipende diagnostica ecografica in cancro alla prostata circostanze individuali, in particolare: dallo stadio del tumore da I a IVdal punteggio score di Gleason, dal livello di PSA, dai sintomi, dall' età del paziente e dalle sue condizioni di salute generale.

Lo scopo della terapia è di curare o controllare il tumore, in modo da non ridurre l'aspettativa di vita del paziente.

La sorveglianza attiva prevede un periodo di osservazione, che mira ad evitare trattamenti non necessari dei tumori innocui e le relative complicanzepur fornendo un intervento tempestivo per gli uomini che ne hanno bisogno La sorveglianza attiva implica regolari test di follow-up per monitorare la progressione del tumore alla prostata: analisi del sangueesami rettali e biopsie. Per approfondire: Intervento di prostatectomia radicale. La prostatectomia radicale comporta la rimozione chirurgica della ghiandola prostatica, di alcuni tessuti circostanti e di alcuni linfonodi per questo il nome corretto della procedura è prostatectomia radicale e linfadenectomia diagnostica ecografica in cancro alla prostata bilaterale.

Questo trattamento è un'opzione per la diagnostica ecografica in cancro alla prostata del diagnostica ecografica in cancro alla prostata prostatico localizzato e del carcinoma localmente avanzato. La prostatectomia radicale, come qualsiasi operazione, comporta alcuni rischi ed effetti collaterali, tra cui l' incontinenza urinaria e la disfunzione erettile. In casi estremamente rari, i problemi post-operatori possono provocare il decesso del paziente.

Avendo rimosso completamente la prostata e le vescicole seminali, il paziente diverrà sterile e avrà un orgasmo senza eiaculazioni, ma - in assenza di complicazioni - potrà riprendere una vita sessuale pressoché normale. La riduzione o l'assenza dell'erezione sono effetti collaterali comuni dell'intervento, per i quali esistono comunque delle soluzioni farmacologiche appropriate. In molti casi, la prostatectomia radicale permette di eliminare le cellule neoplastiche.

La radioterapia comporta l'uso di radiazioni per uccidere le cellule neoplastiche. In quest'ultimo caso si parla di brachiterapiaintervento indicato soprattutto nei pazienti in classe di rischio bassa od intermedia.

La radioterapia è un'opzione per la cura del cancro prostatico localizzato e del carcinoma prostatico localmente avanzato. La radioterapia diagnostica ecografica in cancro alla prostata normalmente somministrata in regime ambulatoriale, nel corso di brevi sessioni per cinque giorni alla settimana, per mesi.

Gli effetti collaterali della radioterapia possono includere stanchezza, minzione dolorosa e diagnostica ecografica in cancro alla prostata, incontinenza urinaria, disfunzione erettile, diarrea e dolore durante la defecazione. Come con la prostatectomia radicale, c'è la possibilità che il tumore possa recidivare. La brachiterapia è una forma di radioterapia "interna", in cui un certo numero di piccole sorgenti di radiazioni vengono impiantate chirurgicamente nel tessuto prostatico.

Questo metodo ha il vantaggio di fornire una dose di radiazioni direttamente al tumore, riducendo i danni ad altri tessuti. Tuttavia, il rischio di disfunzioni sessuali e problemi urinari è lo stesso della radioterapia, sebbene le complicanze intestinali siano di minore entità.

La terapia ormonale viene spesso usata in combinazione con la radioterapia, per aumentare le possibilità di successo del trattamento o per ridurre il rischio di recidive. Gli ormoni controllano la crescita delle cellule prostatiche.

In particolare, il tumore ha bisogno del testosterone per crescere. I principali effetti collaterali della terapia ormonale sono causati dai loro effetti sul testosterone e includono la riduzione del desiderio sessuale e la disfunzione erettile. Altri possibili effetti indesiderati comprendono: vampate di caloresudorazioneaumento di peso e gonfiore del seno. Per approfondire: Intervento di Orchiectomia.

In alternativa, è possibile optare per la rimozione chirurgica dei testicoli orchiectomia. La crioterapia o crioablazione comporta il congelamento dei tessuti prostatici per uccidere le cellule tumorali: prevede l'inserimento di minuscole sonde nella prostata attraverso la parete del retto, quindi cicli di congelamento e scongelamento consentono di uccidere le cellule tumorali e alcuni tessuti sani circostanti. Allo stesso modo, l'HIFU prevede l'uso di ultrasuoni ad alta intensità focalizzati per riscaldare punti precisi nella prostata.

Queste procedure sono utilizzate in alcune occasioni, soprattutto per trattare pazienti con carcinoma della prostata localizzato. Tuttavia, il trattamento HIFU e la crioterapia sono ancora in fase di valutazione e la loro efficacia a lungo termine non è ancora stata provata. La chemioterapia è principalmente usata per trattare il cancro metastatico diagnostica ecografica in cancro alla prostata i tumori che non rispondono diagnostica ecografica in cancro alla prostata terapia ormonale.

Il trattamento distrugge le cellule tumorali, interferendo con il modo in cui si moltiplicano. I principali effetti collaterali della chemioterapia sono causati dai loro effetti sulle cellule sane e comprendono: infezioni, stanchezza, perdita di capellimal di golaperdita di appetitodiagnostica ecografica in cancro alla prostata e vomito.

A volte, se il tumore alla prostata è già diffuso, lo scopo non è quello di curare, ma controllare e ridurre i sintomi come il doloreoltre a prolungare le aspettative di vita del paziente.

Il tumore della prostata è una diagnostica ecografica in cancro alla prostata neoplasie più comuni nella popolazione maschile, ma per fortuna non è certo la più grave. Tumore alla prostata: sintomi, cause e fattori di rischio. Lesioni precancerose, tumori benigni e maligni, metastasi.

Possibili complicanze del tumore alla prostata. Il cancro alla prostata è il tumore maschile più frequente; basti pensare che in Italia, ogni anno, ne vengono diagnosticati Quali sono i sintomi principali del tumore alla prostata?

Quali le prospettive di sopravvivenza? Rischio metastasi? Ecco le risposte in parole semplici. Seguici su. Ultima modifica Cos'è il Tumore alla Prostata? Diagnosi Stadiazione Trattamento.

Giulia Bertelli. Farmaci per la cura del Cancro alla Prostata Vedi altri articoli tag Cancro alla prostata - Prostata. Diagnostica ecografica in cancro alla prostata Vedi altri articoli tag Cancro alla prostata - Prostata. Tumore della prostata Video - Diagnostica ecografica in cancro alla prostata, Sintomi, Cure Il tumore della prostata è una delle neoplasie più comuni nella popolazione maschile, ma per fortuna non è certo la più grave.

Tumore alla Prostata - Cause e Sintomi Tumore alla prostata: sintomi, cause e fattori di rischio. Tumore alla prostata: sintomi e sopravvivenza Quali sono i sintomi principali del tumore alla prostata?

Farmaco e Cura.